top of page
49- LA PENULTIMA di Peter Bert.png

2023 Edizioni Underground?

267 pagine - prezzo di copertina 15,00 €

in arrivo nella grande famiglia Underground?

PETER BERT

con
LA PENULTIMA


preordinate adesso a un prezzo speciale
+ spedizione gratuita tramite Piego Libri
​I VOLUMI SARANNO SPEDITI  A PARTIRE DAL 30 GENNAIO 2023

“La Penultima” di Peter Bert è lungo sèguito di peripezie o di disgrazie ma anche quella che viene invocata prima di smettere, per esorcizzare lo sconvolgimento che seguirebbe dopo l’ultima, che non lascia scampo; la penultima apre una parentesi indeterminata, lasciando possibilità di manovra per continuare ancora e offre una certa sicurezza, quella di uno spazietto ovattato, confortevole e conosciuto della ripetizione sempre identica, con una mistificata giustificazione ufficiale.
C’è un continuum spaziotemporale tra l’intestino di una periferia qualunque (in fondo sono tutte uguali) e i cambi psicofisici del narratore.
Per raccontare le innumerevoli trasgressioni e i bizzarri quanto improbabili dialoghi interiori, così come le parentesi oniriche, in un flusso mai specificato, la parola mima quel che descrive infrangendo le regole grammaticali, dove possibile; la lingua si lascia contaminare da un crogiolo di slang sub urbani di diverse nazioni, da formule di pidgin (quel linguaggio iper-semplificato e contratto che nasce dall’incontro di diverse culture) e da espressioni dialettali.
Appaiono così rosari di pensieri frastagliati, riflessioni esistenziali, considerazioni socio-politiche, ricordi confusi, azioni quotidiane come il banale ordine di una colazione al bar, scambi di messaggi al cellulare, dialoghi e scazzottate.
In realtà di banale hanno poco, sono il ritratto di uno spaccato di vita, davvero spaccata e lacerata...

dalla nota di ELISA MACERA

bottom of page